Osteopatia, Voce e Canto: blocco del tripode fonatorio e perdita del range vocale alto, storia di A.



Oggi, durante una presentazione alla McGill University in Montreal, si è presentata come volontaria A., soprano, riportando dei cambiamenti nella voce insorti circa 4 anni fa. A., cantante professionista full-time ha perso la sua pienezza di suono da dopo la menopausa. Alla valutazione la laringe era estremamente alta e la radice della lingua molto rigida. Non riusciva a sostenere le note di passaggio superiore a causa della posizione della laringe, cui si associava una disfunzione della base del cranio. La prima cosa che A. ha riportato, è stata di avere un'enorme sensazione di aver perso la voce completamente. Ai fatti, durante la presentazione si è sottoposta a trattamento osteopatico e prima e dopo questo, un foniatra ha fatto una sua valutazione del vocal box ed ha misurato l'emissione. A. ha sviluppato anche un'oscillazione vocale correlata ad un funzionamento diaframmatico a 'scatto'. La sua voce ha perso gran parte del suo colore. La parete faringea era chiusa nella parte posteriore della lingua, con risultato di scarsa risonanza e presenza di trillo nella voce. Il trattamento osteopatico ha previsto, per il tempo a disposizione ed il contesto, il riallineamento del suo 'strumento' e del tripode tripode fonatorio con sincronizzazione del vocal box con il diaframma toracico. Certamente l'aspetto più difficile è stato lavorare con le risposte fisiologiche. Per la prima volta, da quando ho seguito i corsi di ORL alla Columbia University, ho sperimentato la vera ansia per essermi ritrovata di fronte ad alcuni che sono stati miei docenti al tempo. Al termine del trattamento il foniatra ha rifatto la valutazione e l'emissione era migliorata dandole modo di eseguire meglio alcune note in un range più alto, A. non si sentiva più 'impiccata'. Ho consigliato ad A. di sottoporsi ad alcuni trattamenti osteopatici per poter recuperare le sue qualità artistiche. Le consiglierò un collega canadese con cui ho avuto modo di collaborare in passato.

C'è una strettissima relazione tra la psicologia e la voce. L'identità di un cantante è connessa all'atto del cantare. Quando la voce non è più 'sana', ne soffre anche l'autostima dell'Artista.

#canto #cantanti #diaframma #scatto #disfonia #passaggio #registro #radicelingua #soprano #trattamentoosteopatico #tripodefonatorio #voce #valentinacarlile

© 2002 - 2020 by Valentina Carlile DO