Cataratta: quali sono i sintomi, come avviene l’intervento e quali i risultati?


Cataratta: quali sono i sintomi, come avviene l’intervento e quali i risultati?

In età matura uno (dai 60 ai 75 anni circa) dei problemi più frequenti è il calo di nitidezza della vista dovuto a cataratta. Talvolta sembra che a seconda della giornata la visione sia più offuscata, guidando di notte si ha la sensazione che ci siano aloni attorno alle luci e si rimane facilmente abbagliati, e i colori appaiono sbiaditi.


Ma cosa è esattamente la cataratta?

È il processo di processo per il quale si perde progressivamente trasparenza al cristallino che a sua volta, col tempo, si opacizza comportando i suddetti disturbi della visione. Se da principio questo disturbo viene approcciato con l’inserimento di lenti, la sua reale correzione richiede un intervento chirurgico in cui si provvede, attraverso una piccolissima incisione, a sostituire la “lente” che si era opacizzata con una trasparente, il cosiddetto cristallino artificiale. Il recupero post-operatorio e1 rapido e già il giorno stesso o il giorno successivo all’intervento si ha una buona visione.


La sola sostituzione del cristallino non elimina difetti visivi pregressi, quindi sarà necessario continuare a portare gli occhiali, a meno che non venga utilizzata la nuova generazione di cristallini artificiali che correggerà anche i difetti visivi.

11 visualizzazioni0 commenti