top of page
Valentina Carlile Osteopata
  • Instagram
  • Facebook
  • Immagine del redattoreValentina Carlile DO

Esercizi e tecniche di respirazione per gestire il reflussogastroesofageo


Esercizi e tecniche di respirazione per gestire il reflussogastroesofageo


Il reflusso gastroesofageo può influenzare significativamente la qualità della vita, causando sintomi come bruciore di stomaco, dolore e disagio. Oltre alla dieta e ai trattamenti medici, ci sono anche esercizi e tecniche di respirazione che possono aiutare a gestire e alleviare i sintomi del reflusso, vediamone alcuni.


Esercizi per rafforzare il diaframma

Il diaframma, un muscolo chiave nella respirazione, ha anche un ruolo importante nel prevenire il reflusso gastroesofageo. Esercizi specifici possono rafforzare il diaframma, migliorando la sua funzione e riducendo la frequenza del reflusso.


1. Esercizio di respirazione diaframmatica: Sdraiatevi sulla schiena con le ginocchia piegate e una mano sul petto e l'altra sull'addome. Inspirate lentamente dal naso, cercando di sollevare solo la mano sull'addome, mentre quella sul petto rimane ferma. Espirate attraverso la bocca. Ripetete per 5-10 minuti.

2. Esercizi di inclinazione pelvica: Sdraiatevi sulla schiena, piegate le ginocchia e tenete i piedi piatti sul pavimento. Stringete i muscoli addominali e inclinate il bacino verso il soffitto, appiattendo la schiena contro il pavimento. Mantenete la posizione per qualche secondo, poi rilassatevi. Ripetete 10-15 volte.


Tecniche di respirazione per alleviare il reflusso

La respirazione profonda può aiutare a gestire il reflusso riducendo lo stress, che è spesso un fattore aggravante.


Ecco alcune tecniche da provare:

1. Respirazione controllata: Sedetevi o sdraiatevi in una posizione comoda. Concentratevi sulla vostra respirazione, assicurandovi che sia lenta e profonda. Questo tipo di respirazione può aiutare a calmare il sistema nervoso e ridurre la tensione, diminuendo la pressione sull'addome.

2. Respirazione 4-7-8: Inspirare per 4 secondi, trattenere il respiro per 7 secondi e espirare lentamente per 8 secondi. Questa tecnica, oltre a rilassare, può aiutare a migliorare la pressione intra-addominale. Incorporando questi esercizi e tecniche di respirazione nella vostra routine, potete aiutare a gestire i sintomi del reflusso gastroesofageo. Con un approccio completo che include la dieta, il movimento e la gestione dello stress, potete ottenere un significativo sollievo dai sintomi del reflusso e migliorare la vostra qualità di vita.


 

Valentina Carlile - Osteopata esperta in Osteopatia applicata a disturbi di Voce e Linguaggio dal 2002. Per informazioni e prenotazioni visita la pagina Contatti



Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page