top of page
Valentina Carlile Osteopata
  • Instagram
  • Facebook
  • Immagine del redattoreValentina Carlile DO

Osteopatia e reflusso gastroesofageo: tecniche e benefici


Osteopatia e reflusso gastroesofageo


L'osteopatia, con la sua capacità di migliorare la struttura e funzione corporea, offre un approccio completo e non invasivo che può aiutare a gestire e ridurre la frequenza e l’intensità dei sintomi del reflusso gastroesofageo.


Tecniche osteopatiche applicate

●       Miglioramento della mobilità diaframmatica: il diaframma ha un ruolo fondamentale nella meccanica del reflusso. Tecniche specifiche possono essere applicate per rilassare e rafforzare il diaframma, migliorando la sua funzione e riducendo la pressione esercitata sugli organi sottostanti, compreso lo stomaco.

●       Normalizzazione della tensione nei tessuti: un osteopata può lavorare per ridurre la tensione nei tessuti connettivi che circondano lo stomaco e l'esofago, facilitando il normale funzionamento dello sfintere esofageo inferiore. Questo aiuta a prevenire il ritorno del contenuto acido.

●       Miglioramento della postura: una postura scorretta può aumentare la pressione sull'addome e peggiorare il reflusso. L'osteopatia può aiutare a correggere disallineamenti spinali e migliorare la postura generale, contribuendo così a ridurre i sintomi del reflusso.

●       Consigli su stili di vita e dieta: oltre alle manipolazioni fisiche, l'osteopata può offrire consigli su modifiche dietetiche e abitudini di vita che possono aiutare a gestire il reflusso. Questi includono suggerimenti su come e quando mangiare, oltre a cibi da evitare.


Benefici dell'osteopatia nel reflusso

I benefici dell'osteopatia nel trattamento del reflusso includono:

●       Riduzione dei sintomi: molti pazienti riportano una diminuzione della frequenza e severità del bruciore di stomaco e altri sintomi.

●       Miglioramento della digestione: le tecniche osteopatiche possono migliorare la digestione generale e l'assorbimento dei nutrienti.

●       Riduzione dello stress: l'osteopatia può ridurre lo stress, noto per aggravare il reflusso gastroesofageo.


L'osteopatia offre un approccio valido e naturale per affrontare il reflusso gastroesofageo, trattando non solo i sintomi ma anche le cause. Se stai considerando questa modalità di trattamento, è importante consultare un osteopata qualificato che possa valutare la tua situazione specifica e proporre un piano di trattamento personalizzato. Con l'aiuto dell'osteopatia, è possibile non solo gestire il reflusso ma anche migliorare significativamente la qualità della vita.



 

Valentina Carlile - Osteopata esperta in Osteopatia applicata a disturbi di Voce e Linguaggio dal 2002. Per informazioni e prenotazioni visita la pagina Contatti



48 visualizzazioni0 commenti

Comentarios


bottom of page