Osteopatia e Musicisti #4: Cattive condizioni ambientali



Spesso il musicista non è consapevole dell'effetto delle condizioni ambientali come temperatura, umidità o acustica sulla sua performance e sulla sua salute. Ad esempio, il freddo eccessivo rende difficili i movimenti fini delle dita, il riscaldamento e l'aria condizionata seccano le mucose dei cantanti e degli strumentisti a fiato e, se questi si esibiscono o provano all'aperto, luoghi rumorosi o con un'acustica scadente non consentono di sentire correttamente il suono emesso: potreste suonare o cantare più a volumi maggiori del solito.


Cosa fare

Cercare, se possibile, di verificare e migliorare le condizioni ambientali e, se non è possibile, intensificare tutte le misure preventive.



 


Valentina Carlile - Osteopata esperta in Osteopatia applicata a disturbi di Voce e Linguaggio dal 2002. Per informazioni e prenotazioni visita la pagina Contatti



4 visualizzazioni0 commenti