top of page

Osteopatia Voce e Canto: Sindrome di Sjogren e raucedine, storia di L.

Aggiornamento: 20 mar 2021



L. impiegata di 54 anni, si è presentata nel mio studio inviata dalla sua logopedista riportando di aver iniziato ad avere problemi di raucedine che si sono piano piano aggravati fino ad essere continui da circa 6 mesi.

L. ha la sindrome di Sjogren, una sindrome auto immune che causa secchezza in bocca, occhi, naso e gola. Questo l’ha portata ad avere periodi anche lunghi di raucedine dopo una ‘crisi’.

La sindrome le è stata diagnosticata dopo una continua serie di episodi di sinusiti (anche infettive), infezioni del tratto respiratorio superiore, polmonite, episodi di reflusso (GERD), difficoltà nella deglutizione e raucedine od anche vera e propria afonia.

La sindrome le è stata diagnosticata nel 2003 da un reumatologo.

Inviata da un foniatra per il disturbo vocale, questi gli ha effettuato una videostrobolaringoscopia per verificare i movimenti delle corde vocali. Subito dopo le è stato prescritto di iniziare un lavoro abbastanza importante con una logopedista e così è stato. In queste sedute ad L. è stato reinsegnato come deglutire, come contrarre i muscoli del collo e le sono stati assegnati degli esercizi di vocalizzazione, ed ogni volta venivano misurati i picchi vocali tramite software. Le venivano dati di volta in volta anche esercizi da